Veneto tra i protagonisti a San Giorgio e Cangialosi (Padova) bronzo Europe

Ottimi riscontri per tutto il canottaggio veneto alla Regata di Ranking Nazionale disputata sulle acque dell’Ausa Corno a San Giorgio di Nogaro (UD) di domenica 5 settembre u.s.

Dopo la “pausa estiva”, gli atleti veneti hanno riassaporato il clima agonistico di alto livello misurandosi contro atleti provenienti da tutto il nord-est d’Italia, conquistando complessivamente 15 medaglie d’oro, 9 d’argento e 16 di bronzo e numerosissimi altri piazzamenti a ridosso dal podio.

Presenti praticamente tutte le società d canotaggio del Comitato Veneto e, tra queste, Ospedalieri Treviso, Canottieri Padova e Canottieri Bardolino hanno raggiunto i maggiori punteggi nella classifica di società, distanziate tra loro di pochissimo, seguite nell’ordine da Giudecca, Mestre, Padovacanottaggio, Diadora, Sile, DLF Treviso, Peschiera e Bucintoro.

La società veneta cha ha conquistato più volte il podio e più medaglie d’oro è stata il Circolo Ospedalieri Treviso (3 ori, 3 argenti, 3 bronzi) seguita da Canottieri Padova (3 ori, 2 argenti, 1 bronzo), Canottieri Giudecca (2 ori e 4 bronzi), Padovacanottaggio (1 oro, 1 argento, 3 bronzi), DLF Treviso (2 ori e 1 bronzo), Canottieri Mestre (1 oro, 2 argenti, 1 bronzo), Canottieri Diadora (1 oro e 2 bronzi), Canottieri Bardolno (1 oro e 1 argento) e Associazione Peschiera (1 oro e 1 bronzo).

Questi gli equipaggi veneti vincitori della medaglia d’oro: Gaia D’Este (Diadora) – 7.20 allieve B1; Elio Colombrino (DLF Treviso) – singolo cadetti; Alexandros e Daryush Saraji (Giudecca) e Diego Casarin e Edoardo Rutigliano (Mestre) – doppio cadetti; Nicola Aguzzi, Alexandros e Daryush Saraji (Giudecca) e Elio Colombrino (DLF Treviso) – quattro di coppia cadetti; Giacomo Cappelletto (DLF Treviso) – singolo ragazzi; Nicola Crosato, Francesco Piovesan, Tommaso Tessser, Michele Pegorer (Ospedalieri TV) – quattro senza ragazzi; Giuseppe Fusco, Enrico Luzi, Filippo Gava, Matteo Pegorer (Ospedalieri TV) – quattro di coppia ragazzi; Matilde Lorenzini (Bardolino) – singolo senior fem.; Luana Scarpa e Giulia Cabassa (Padovacanottaggio) – doppio senior fem.; Pietro Biasibetti (Padova) – singolo pesi leggeri; Filippo Levorin e Pietro Biasibetti (Padova) – dppio pesi leggeri; Giacomo De Lucchi, Giovanni Cappellozza, Tommaso Vanello, Sebastiano Galeazzo (Padova) – quattro di coppia senior; Giulia Righetti (Peschiera) – singolo master fem.; Giorgio Basso, Andre Sirnati, Ezio Salvadori, Gustavo Salinas (Ospedalieri TV) – quattro di coppia master.

E mentre a San Giorgio di Nogaro era in svolgimento la Regata di Ranking Nazionale, a Kruszwica (Polonia) si stavano disputando le finali dei Campionati Europei Under23 2021 che, tra le fila della Squadra Azzurra, vedeva presente anche Pietro Cangialosi (Padova), recente Vice Campione del Mondo Under23 in quattro di coppia senior.

Pietro, impegnato sempre a capovoga del quattro di coppia senior (assieme ai compagni Lorenzo Gaione – CUS Torino, Leonardo Tedoldi – Retica e Francesco Molinari – CUS Pavia), è riuscito nella finalissima a strappare la medaglia di bronzo all’equipaggio dei padroni di casa della Polonia, per meno di 3 decimi di secondo e con un distacco dal gradino più alto del podio per meno di 4 secondi.

Alberto Vianello

Comitato Regionale Veneto – F.I.C.

Ufficio Stampa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *